Per gli amanti dello stile Shabby chic il ferro battuto è sicuramente il materiale più apprezzato e utilizzato.

Grazie infatti alla lavorazione del ferro è possibile ottenere fantastici motivi ornamentali o delle linee semplici che si sposano benissimo con arredi moderni o country. Vediamo insieme le sue origini.

Il ferro battuto sicuramente è stato il primo tipo di acciaio ad essere scoperto. Il suo nome deriva dalla lavorazione della materia che appunto veniva battuta per eliminare le scorie di ferro. La bassa concentrazione di carbonio presente fa si che questo materiale potrà essere modellato e piegato con molta facilità.


Negli ultimi anni, con il cambiare degli stili di arredamento e la nascita di nuovi materiali,  il ferro battuto è stato un po’ accantonato. Nonostante ciò è ritornato alla ribalta grazie anche allo stile shabby chic e provenzale. Un letto realizzato con questo materiale darà all’ambiente shabby  quel tocco romantico e fiabesco dettato dallo stile, soprattutto nella versione baldacchino. Inoltre è possibile scegliere diversi colori come le tonalità pastello o se si preferisce total white.

ferro battuto1

ferro battuto4

Per quanto riguarda invece l’outdoor, ovvero il giardino,  i tavoli e le sedie in ferro battuto sono un’alternativa agli arredi in plastica, l’importante è che siano però trattati con materiale anti-ruggine. Ne esistono in commercio svariati tipi e modelli , di qualsiasi dimensione e possono avere solo la base in ferro battuto e il ripiano in ceramica o vetro.

Questi elementi renderanno il vostro ambiente sofisticato ed elegante soprattutto se completati da decorazioni in ceramica e cuscini colorati.

Buon Arredamento

Anoma J

Ti piacciono i nostri articoli ? Vienici a trovare sulla Facebook Fanpage Anoma J  Basta cliccare “Mi Piace”  e ogni giorno puoi essere aggiornato sugli articoli pubblicati e sulle nostre proposte!

ferro battuto2

ferro battuto3